Home Rubriche Consigli Di Stile

Il Silent Wedding Party

Il Silent Wedding Party

Un party di "matrimonio silenzioso" per stupire con originalità i tuoi invitati.

Il giorno del matrimonio è quello che tutte sogniamo fin da bambine. Passi mesi ad impegnarti nella sua organizzazione, affinché tutto risulti perfetto: l’abito, che deve farti sembrare una principessa; l’acconciatura ed il make up, che devono farti risplendere; la chiesa ed i fiori, per chi sceglie il rito religioso; il ristorante, che deve accontentare il palato di tutti gli invitati, anche di quelli più esigenti.

Quando tutto questo è stato organizzato nella maniera migliore, arriva il momento di pensare alla festa di matrimonio che seguirà la cena, quella in cui finalmente, dopo mesi di stress accumulato come mai prima nella vita, anche tu e il tuo novello sposo potrete divertirvi e rilassarvi insieme ai vostri ospiti. E’ questo il momento in cui si può affermare che la festa ha davvero inizio.

Ma cosa organizzare di così originale da stupire i tuoi invitati e fare in modo che del tuo giorno più bello si continui a parlare anche per i mesi successivi? La risposta è un "Silent Weddig Party", la nuova tendenza del divertimento che, tradotto letteralmente, vuol dire "festa di matrimonio silenziosa": ogni invitato sarà provvisto di una cuffia wireless che trasmetterà musica per lui soltanto, così da farlo ballare escatenare senza ferire i timpani di nessun’altro!

La tendenza della "Silent Disco" nasce in Olanda già nel 2000 e dal 2005 è stata applicata ad eventi di vaste proporzioni come festival musicali con migliaia di spettatori: per una volta è stata l’Italia a battere sul tempo persino l’Inghilterra quando, nel 2005, è stata usata in anteprima assoluta al Flippaut Festival di Bologna. Negli ultimi anni la tendenza è stata applicata a feste private, in particolare ai party di matrimonio. Ma quali sono i motivi che possono spingerti ad organizzare un "matrimonio silenzioso"? Sono sicuramente più di uno.

Il primo motivo è che si tratta senza dubbio di una scelta originale e fuori dagli schemi. Sembrerà strano parlare di "matrimonio silenzioso": il matrimonio è un momento conviviale, di felicità ed aggregazione, in cui sembra che la musica alta e il baccano siano direttamente proporzionali all’indice di gradimento degli ospiti. Questo è sicuramente vero ed organizzare un "Silent Wedding Party" sembrerebbe cozzare decisamente con queste aspettative, ma non è affatto così. La scelta di un party di matrimonio silenzioso non significa assolutamente dover rinunciare a ballare e divertirsi, vuol dire solo optare per un diverso modo di farlo: la musica sarà presente comunque alla tua festa, arriverà in cuffia direttamente ad ogni invitato che potrà, come in qualunque altra festa da ballo, muoversi e scatenarsi al suono del suo ritmo!

Il secondo motivo riguarda, per così dire, aspetti di "ordine pubblico". La normativa che regola l’inquinamento acustico è molto severa sia a livello regionale che dei singoli comuni: durante la fascia notturna, che in teoria decorre dalle 22:00 a livello generale, vi sono restrizioni considerevoli e il mancato rispetto delle leggi può esporci a reclami e multe talvolta molto salate. L’inquinamento acustico non è nocivo e fastidioso solo per l’uomo e la sua salute, ma può essere pericoloso anche per l’ecosistema e per i monumenti: è per questo che, soprattutto i locali che si trovano nei centri cittadini, sono soggetti a limitazioni ancor più restrittive. Questo chiaramente ci limita moltissimo nella scelta della location per il nostro party di matrimonio. Con il "Silent Wedding Party" non sarà più un problema e potrai scegliere anche quei locali o quelle location altrimenti precluse, come le spiagge e gli stabilimenti balneari o la sala da ballo in pieno centro città, senza nuocere ai vicini e all’ambiente e soprattutto senza essere multato nel tuo giorno più bello.

Il terzo motivo, pure molto importante per la buona riuscita di un matrimonio, è la necessità di mettere d’accordo i gusti di tutti, giovani e meno giovani. Le aziende che offrono un servizio di "Silent Wedding Party" infatti, forniscono a noleggio vari modelli di cuffie wireless che hanno un denominatore comune: offrono tre canali di sintonizzazione differenti, collegati con le consolle di tre DJ diversi. Questo significa che puoi scegliere, in fase organizzativa, tre generi musicali da far ascoltare in occasione del tuo party di matrimonio silenzioso: in questo modo accontenterai sia la zia di una certa età che vuole ballare sulle note di "Ma Baker" di Boney M che la cuginetta teenager che vuole ascoltare l’ultima canzone di Fedez. Ogni cuffia inoltre, oltre ad offrire la possibilità di "cambiare canale", permette anche di regolare il volume, in modo che anche la nonna che vorrà scambiare qualche parola con la lontana parente che non vede da anni, non avrà bisogno di strillare per farsi capire!

In conclusione, organizzare un "Silent Wedding Party" non solo si dimostrerà una scelta originale e fuori dagli schemi che farà parlare del tuo matrimonio per molto tempo ma, a distanza di anni, te lo farà ricordare con un sorriso in più sul viso, all’idea di tutti quegli omini che si muovevano, apparentemente scoordinati, al ritmo della loro musica preferita.
LeValentine

Scrivi un Commento